Contatti preliminari

  • Informazioni Committente, sito e produzione
  • Motivazioni riguardo la DE
  • Scopi e Limiti
  • Dati richiesti al Committente dalla ESCO:
– Bollette energia
– Misurazioni esistenti
– Tipologia processia
– Tipologia impianti
– Layout sito produttivo/edifici
  • Chiedere Limitazioni sui Dati Forniti
  • Identificare Persona di Riferimento per L’EGE

Incontro preliminare

  • Obbiettivi del Committente e livello accuratezza
  • Risorse disponibili
  • Tempistica
  • Modalità accesso al sistema energetico
  • Informazioni su Sovvenzioni o Finanziamenti
  • Norme di Sicurezza
  • Consegna dati alla ESCO
  • Informazioni riguardo l’attuale gestione energetica
  • Informazioni eventi che influenzano il consumo
  • Descrizione di massima procedura
  • Rendere note misure e ispezioni da realizzare
  • Programma dei sopralluoghi
  • Criteri valutazione risparmio – condizioni al contorno
  • Elaborati richiesti e formato dal committente
  • Risorse e ulteriori dati da fornire all’EGE

Analisi dei dati

  • Storico consumi bolletta
  • Storico misurazioni (ove presenti)
  • Storico interventi e manutenzione
  • Documentazione su funzionamento impianti
  • Analisi contratti energetici per costo vettori
  • Condizioni al contorno (GG, S, V, etc.)
  • Altri dati rilevanti/straordinari
  • Rapportare consumi e costi a periodi/processi/aree
  • Dati finali consumi: fabbisogno, costi, manutenzione, etc.
  • Individuazione delle criticità
  • DEFINIZIONE Indice Prestazione Effettivo: confronto tra consumi e condizioni al contorno

Sopralluogo

  • Verifica layout e planimetrie
  • Verifica stato di fatto impianti/linea produttiva
  • Identificazione processi produttivi e flussi
  • Censimento macchinari
  • Raccolta dati impianti/macchinari
  • Raccolta altri dati rilevanti (n. edifici, n. personale)
  • Confronto con chi gestisce l’aspetto energetico
  • Gestione attuale e identificare cattive pratiche

Elaborazione dati sopralluogo

  • Costruzione di un modello operativo
  • Dati attesi consumi con configurazione attuale
  • DEFINIZIONE Indice Prestazione Operativo
  • Confronto IPE – IPO

Progetto interventi

  • Progettazione interventi per ridurre criticità
  • Calcolo effetti interventi tramite il modello calibrato
  • Risultati finali – fabbisogno, costi, manutenzione
  • Analisi di fattibilità tecnico-economica
  • Priorità interventi

Stesura del rapporto finale – Documento di sintesi:

  • Raccomandazioni e Opportunità con Stima della Fattibilità
  • Programma di Attuazione

Contesto:

  • Informazioni sul committente e sulla metodologia
  • Informazioni sul contesto e in merito al sistema in oggetto
  • Norme Tecniche e Legislazione
  • Personale impiegato

Diagnosi energetica:

  • Descrizione DE
  • Scopo
  • Livello dettaglio
  • Informazioni su raccolta dati
  • Strumentazione usata
  • Dati usati (quali sono stime e quali misure)
  • Dati di riferimento
  • Analisi consumi
  • Criteri usati per le raccomandazioni

Raccomandazioni:

  • Azioni proposte
  • Piano attuazione
  • Ipotesi assunte per calcolare i risparmi e giustificare l’accuratezza
  • Analisi economica
  • Possibili interazioni tra le soluzioni proposte
  • Conclusioni