Il sistema incentivante dei Certificati Bianchi o Titoli di Efficienza Energetica è stato introdotto per promuovere a livello nazionale interventi di efficienza energetica negli usi finali dell’energia. Il meccanismo dei Certificati Bianchi prevede l’obbligo per i distributori di energia elettrica e di gas naturale di raggiungere gli obiettivi annuali di risparmio energetico fissati dai Decreti Ministeriali 20 luglio 2004, dal Decreto Ministeriale 21 dicembre 2007 e dal Decreto Ministeriale 28 dicembre 2012. Tali obiettivi sono espressi in tonnellate equivalenti di petrolio risparmiate (TEP); ogni Titolo di Efficienza Energetica certifica il conseguimento di un risparmio di energia primaria pari a un TEP. Gli interventi di risparmio energetico danno quindi diritto al riconoscimento di Certificati Bianchi, emessi dal Gestore dei Mercati Energetici sulla base di una comunicazione del Gestore dei Servizi Energetici che certifica i risparmi conseguiti. Esistono tre diversi metodi di valutazione dei risparmi conseguiti mediante gli interventi di efficienza energetica:

  • Standardizzato
  • Analitico
  • A consuntivo

Certificati bianchi – Autorizzazioni al rilascio

  • L’installatore o il cliente finale fornisce a POWERLUX la documentazione tecnica dell’intervento fatto.
  • I nostri tecnici studiano la fattibilità del progetto e istituiscono gratuitamente la pratica presso il GSE.
  • Il GSE approva il progetto e rilascia i Certificati Bianchi, che saranno venduti sul Mercato dei Titoli Energetici (GME).
  • Il partner emette fattura e riceve la quota percentuale del valore del titolo per gli anni di vita utile consecutivi (da 5 a 8 in base all’intervento).

Interventi ammissibili

  • Interventi per l’isolamento termico degli edifici.
  • Impianti fotovoltaici di potenza elettrica inferiore a 20 kW.
  • Installazione di condizionatori ad aria esterna ad alta efficienza con potenza frigorifera inferiore a 12 kW.
  • Cogenerazione e sistemi di cogenerazione.
  • Interventi per la sostituzione di scalda acqua elettrici con dispositivi alimentati con fonti energetiche o a più alta efficienza.
  • Installazione di caldaia unifamiliare a 4 stelle di efficienza alimentata a gas naturale con potenza termica non superiore a 35 kW.
  • Installazione di collettori solari per la produzione di ACS.
  • Installazione di impianti di riscaldamento unifamiliare alimentato a biomassa legnosa ≤ 35 kW termici.
  • Sostituzione di vetri semplici con vetri doppi.
  • Installazione di impianti di riscaldamento alimentati a biomassa legnosa nel settore della serricoltura.
  • Installazione di schermi termici per l’isolamento termico del sistema serra.
  • Sostituzione di elettrodomestici bianchi con prodotti analoghi a più alta efficienza.
  • Rivendita di automezzi elettrici, ibridi, metano e gpl.
  • Installazione di gruppi di continuità statici ad alta efficienza (UPS).
  • Installazione di sistemi elettronici di regolazione di frequenza (inverter) in motori elettrici operanti su sistemi di pompaggio con potenza inferiore a 22 kW